Verona: cosa vedere nella città dell’amore

Verona si trova in Veneto, nel nord Italia, e sorge sulle rive del fiume Adige in tutta la sua maestosità.

In questa città Shakespeare ha ambientato la vicenda di Romeo e Giulietta: la loro è senza dubbio la storia d’amore più famosa di tutti i tempi ed i luoghi dei due innamorati sono tappe obbligatorie per chi visita la città.

Verona, città dell’amore

I capolavori del drammaturgo inglese William Shakespeare sono conosciuti in tutto il mondo, studiati nelle scuole e rappresentati nei teatri.
Con la sua forza creatrice Shakespeare ha fatto emozionare e commuovere milioni di persone, secolo dopo secolo.

L’opera che caratterizza di più Verona è “Romeo e Giulietta” ed è proprio grazie ad essa che Verona è soprannominata “città dell’amore“.

I protagonisti sono Giulietta Capuleti e Romeo Montecchi, due giovani amanti ostacolati dalle proprie famiglie e dalla società: il loro amore non poteva reggere nella Verona di quel tempo.

Le famiglie Montecchi e Capuleti sono realmente esistite: le cita anche Dante nella Divina Commedia e le loro abitazioni sono visitabili ancora oggi.

  • Casa di Giulietta, dimora dei Capuleti: casa del ‘300 in stile gotico con museo e con il famoso balcone in pietra affacciato sul celebre cortile.
  • Casa di Romeo, dimora dei Montecchi: casa privata risalente al XIV secolo con pareti merlate e porta gotica; si trova non molto lontano dalla casa di Giulietta Capuleti.

Cos’altro vedere a Verona

  • Arena, antico anfiteatro romano situato nel centro storico di Verona e icona della città; in estate ospita il famoso festival lirico areniano, mentre nel resto dell’anno è tappa di molti cantanti internazionali.
  • Castelvecchio, originariamente chiamato Castello di San Martino in Aquaro, è un castello che ospita il museo civico ed è il più importante monumento militare della signoria Scaligera.
  • Castel San Pietro, monumento militare che si trova sul Colle di San Pietro, è il luogo ideale da cui ammirare il panorama mozzafiato sulla città e il dolce abbraccio dell’Adige a Verona; raggiungibile sia con la storica Funicolare, sia passeggiando attraverso il ponte di pietra.. è un posto davvero romantico!
  • Piazza delle Erbe, la piazza più antica di Verona: sorge sopra l’area del Foro romano e nell’età romana era il centro della vita politica ed economica; con il tempo gli edifici romani hanno lasciato il posto a quelli medievali.
  • Porta Borsari, una delle porte che si aprivano lungo le mura romane della città; la sua costruzione risale alla seconda metà del I secolo a.C. ed in antichità era conosciuta come Porta Iovia per la presenza del vicino tempio dedicato a Giove Lustrale.
  • Torre dei Lamberti, torre medievale alta 84 metri che si trova nel centro storico della città; fu voluta dalla potente famiglia dei Lamberti, che iniziò a farla costruire nel secolo XI.
    Oggi è aperta al pubblico e si può salire alle celle campanarie grazie alle scale o all’ascensore, per godere di una vista panoramica sulla città.
  • Duomo di Verona, principale luogo di culto cattolico della città; il suo nome ufficiale è cattedrale di Santa Maria Assunta ma conosciuto anche come cattedrale di Santa Maria Matricolare.
  • Basilica di San Zeno, uno dei principali capolavori del romanico in Italia, è uno degli edifici più importanti della città.
  • Basilica di Santa Anastasia, importante luogo di culto cattolico che sorge nel cuore del centro storico della città.

Nelle vicinanze..

Nelle vicinanze si trova il Lago di Garda luogo ideale per effettuare piacevoli escursioni ed ammirare incantevoli paesaggi.

Inoltre questa è la zona d’Italia a più alta concentrazione di parchi di divertimento: tra questi vi è Gardaland, il parco divertimenti più grande d’Italia che con le sue strabilianti attrazioni assicura divertimento a grandi e piccini!

Lascia un commento