Il Portogallo con la sua storia antica e le bellezze naturali, la cucina deliziosa e la sua luce unica mi ha davvero conquistata.

Situato nella parte più occidentale dell’Europa continentale, insieme a Spagna, Andorra e Gibilterra fa parte della Penisola Iberica.
Si affaccia sull’Oceano Atlantico e ad esso appartengono anche l’arcipelago delle Isole Azzorre e l’arcipelago di Madeira, isole selvagge e di origine vulcanica.

La sua capitale è Lisbona, bellissima città piena di contrasti. Io l’adoro ed è la mia preferita tra tutte le capitali europee. Particolarmente affascinanti sono le coste del sud, nella regione dell’Algarve: qui la natura offre paesaggi incredibili, fatti di lunghe distese di sabbia protette da alte scogliere dal colore dorato con un oceano spumeggiante che sfoggia tutte le tonalità del blu.

Il territorio del Portogallo non ha grandi dimensioni. Nonostante ciò presenta tanti climi tutti diversi tra loro: al nord il clima è atlantico, abbastanza piovoso durante tutte le stagioni; a sud è mediterraneo e quindi più secco; mentre nelle terre più interne è di tipo continentale.
Nelle Isole Azzorre il clima è temperato, mentre a Madeira è subtropicale.

Il Portogallo ha alle spalle un’importante storia, quella delle grandi scoperte e delle grandi conquiste. Tra le maggiori ricordiamo l’apertura della rotta verso l’India fatta da Vasco Da Gama. Questo consentì l’avvio di un commercio di spezie con l’India e con le nazioni più importanti affacciate sull’Oceano Indiano.

La cucina portoghese è caratterizzata da sapori intensi e ingredienti freschi, con una grande attenzione alla qualità dei prodotti locali ed è una delle mie preferite in assoluto al mondo!

In conclusione si tratta di un Paese di forti tradizioni, autentici villaggi di pescatori, borghi pittoreschi, seducenti città ed una natura dalla bellezza disarmante, capace di ammaliare ogni tipologia di viaggiatore con la sua atmosfera fuori dal tempo.

You have reached end of the world!

Non ci sono più pagine da caricare