Il Portogallo, con la sua luce unica.

Situato nella parte più occidentale dell’Europa continentale, insieme a Spagna, Andorra e Gibilterra fa parte della Penisola Iberica.
Si affaccia sull’Oceano Atlantico e ad esso appartiene anche l’arcipelago delle Isole Azzorre, isole selvagge e di origine vulcanica.

La sua capitale è Lisbona, bellissima città con grandi viali alberati e piena di contrasti.
Io l’adoro, mi ha conquistata con la sua atmosfera rilassata, ed è la mia preferita tra tutte le capitali europee.

Le coste del Portogallo sono a tratti bassi e sabbiosi ed a tratti alti e rocciosi.
Particolarmente affascinanti sono le coste del sud, nella regione dell’Algarve: qui la natura offre paesaggi incredibili.

Sono molti i fiumi che attraversano il Portogallo, il più lungo è il Tajo.

Il territorio del Portogallo non ha grandi dimensioni.
Nonostante ciò presenta tanti climi tutti diversi tra loro: al nord il clima è atlantico, piovoso durante tutte le stagioni; a sud è mediterraneo, dunque secco; mentre nelle terre più interne è di tipo continentale.
Nelle Isole Azzorre invece il clima è temperato.

Il Portogallo ha alle spalle un’importante storia, quella delle grandi scoperte e delle grandi conquiste.
Tra le maggiori ricordiamo l’apertura della rotta verso l’India fatta da Vasco Da Gama. Questo consentì l’avvio di un commercio di spezie con l’India e con le nazioni più importanti affacciate sull’Oceano Indiano.

You have reached end of the world!

Non ci sono più pagine da caricare