L’Egitto, Stato che collega il nord dell’Africa con il Medio Oriente.

Ha una storia molto antica che risale all’epoca dei faraoni!
Questo Paese infatti è stato continuamente abitato dal X millennio a.C.
I suoi monumenti sono stati costruiti per la sua antica civiltà, che è stata una delle più avanzate del suo tempo.
Le sue antiche rovine sono un focus significativo di studi archeologici.

La ricca eredità culturale dell’Egitto e la bellezza del Mar Rosso, che pullula di pesci e di coralli e dove è possibile fare un ottimo snorkeling, hanno fatto del turismo una parte vitale dell’economia di questo affascinante Paese.

Il clima egiziano è di tipo desertico, tranne nella zona mediterranea dove è temperato.
Le estati sono molto calde e secche: le temperature raggiungono molto facilmente i 45 °C, con punte di oltre 50 °C in pieno deserto.
La zona più “fresca” del Paese in estate è quella delle coste mediterranee, grazie alle brezze marine che rendono più sopportabile il caldo.
Le precipitazioni sono molto scarse, soprattutto nelle zone interne del deserto.
Nel deserto le escursioni termiche tra il giorno e la notte sono molto forti soprattutto in inverno.

Le zone più turistiche sono quelle lungo la riviera del Mar Rosso, come ad esempio quella di Sharm El Sheik e quella di Marsa Alam.

Le attrazioni turistiche più celebri dell’Egitto invece sono i suoi monumenti millenari grazie ai quali la Valle del Nilo è famosa in tutto il mondo.
I principali sono le Piramidi e la Sfinge di Giza, il tempio di Abu Simbel a sud di Assuan, il tempio di Karnak e quello di Luxor.. e molti altri!

You have reached end of the world!

Non ci sono più pagine da caricare