Cosa vedere in Sri Lanka: 11 tappe da non perdere

Lo Sri Lanka, conosciuto in passato come Ceylon, è uno Stato insulare situato nell’Asia meridionale, sotto l’India. Un Paese denso di spiritualità, sospeso tra cielo e terra, che offre un’esperienza completa per tutti i sensi. Qui la giungla lascia il posto alle piantagioni di tè e sono presenti antichi templi buddisti e siti archeologici avvolti in un’atmosfera mistica. Nell’aria si sentono i profumi degli incensi e ci sono tantissimi animali che vivono in libertà e che è facile incontrare, tra cui gli elefanti. Non mancano le spiagge di soffice sabbia dorata dove godere dell’Oceano Indiano e di tramonti infuocati. In quest’articolo su cosa vedere in Sri Lanka ho raccolto quelle che per me sono le 11 tappe da non perdere!

La parte più bella di un viaggio in Sri Lanka sono sicuramente gli incontri fatti con le persone locali. Persone piene di compassione e di una bontà radicata nel cuore. Ospitalità calorosa, sorrisi sinceri, gesti gentili: ovunque in Sri Lanka ti sentirai accolto con affetto e rispetto. Il modo in cui questo popolo si è preso cura di noi mi ha toccato il cuore, rendendo il nostro viaggio ancora più significativo.

1. Colombo

Colombo è la città più grande e popolata dello Sri Lanka: qui tuk tuk e bus sfrecciano a tutta velocità e sono presenti diversi grattacieli e centri commerciali. Colombo è la prima tappa di un viaggio in questa nazione meravigliosa e molti viaggiatori si fermano qui solo per una notte, giusto il tempo di riprendersi dal lungo volo. Ho deciso di inserirla in questo mio articolo su cosa vedere in Sri Lanka per lo Sri Jinaratana Bhikku Abhyasa Vidyalaya. Si tratta di un tempio buddista che ospita un’infinità statue, alcune raffiguranti Buddha e divinità indù, altre in stile cinese, che sono una più bella dell’altra. In questo luogo nel cuore della città si respira un’atmosfera di pace e l’ingresso costa solo 400 rupie, ovvero poco più di 1 euro.

Un’altra attività davvero interessante a cui potresti prendere parte a Colombo è un tour gastronomico, durante il quale assaggerai alcuni dei piatti tipici della cucina dello Sri Lanka. Se invece vuoi conoscere la città in maniera approfondita ti consiglio di partecipare ad una visita guidata.

cosa vedere a Colombo

Io e Vincenzo abbiamo soggiornato presso l’Hotel Pegasus Reef, che si trova lontano dal centro della città, ma si è rivelata comunque un’ottima scelta. Questa struttura, pulita e spaziosa, si affaccia direttamente sull’oceano e mette a disposizione degli ospiti una piscina, un enorme giardino, due ristoranti, un bar e molti altri servizi.

Trovi altri hotel a Colombo a questo link.

Hotel Pegasus Reef

2. Polonnaruwa

Polonnaruwa è una destinazione imperdibile se sei un amante della storia e desideri scoprire la grandezza del passato dello Sri Lanka. Si tratta di un’antica città dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco, un vero e proprio tesoro storico ed architettonico, dove potrai osservare le rovine dei templi e dei palazzi, sculture e bassorilievi. Camminare tra le antiche strade del Regno di Polonnaruwa è come fare un viaggio indietro nel tempo ed è certamente tra i siti archeologici più belli dell’intera nazione. Il biglietto d’ingresso costa 25 dollari ed il sito è aperto tutti i giorni dalle ore 8 alle ore 17.

Trovi i migliori hotel a Polonnaruwa a questo link.

3. Dambulla

Dambulla è la tappa che mi è piaciuta di più di questo viaggio. Assolutamente da visitare il Dambulla Cave Temple, un antichissimo tempio buddista e sito archeologico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Esso è disposto in diverse grotte, dove potrai ammirare svariate statue ed affreschi raffiguranti Buddha, divinità indù e re dello Sri Lanka. Questo complesso è tuttora funzionante ed è uno degli edifici antichi meglio conservati dello Sri Lanka. Un tesoro culturale dalla storia millenaria, avvolto da un’energia mistica. Un suggestivo luogo sacro che mi ha ammaliata con la sua spiritualità. Per raggiungere e visitare questo incredibile complesso dovrai salire molti gradini e prima di entrare dovrai togliere le scarpe: ti consiglio di indossare le calze perché la roccia su cui si cammina è esposta al sole e scotta. L’ingresso costa 2000 rupie ed il sito è aperto dalle ore 7 alle ore 19.

Suggestivo anche il Golden Temple.

Un’altra attività indimenticabile che potresti fare è un giro in mongolfiera all’alba!

Dambulla Cave Temple

Io e Vincenzo abbiamo soggiornato presso il Pelwehera Village Resort, una bella ed ampia struttura immersa nel verde che offre ai suoi ospiti tutti i comfort e servizi studiati appositamente per garantire un soggiorno confortevole, tra cui una piscina ed una spa.

Trovi altri hotel a Dambulla a questo link.

hotel a Dambulla

4. Sigiriya

Sigiriya è uno dei luoghi più emblematici dello Sri Lanka. Qui si trova l’Ancient Rock Fortress, il celebre sito archeologico di un antico palazzo-fortezza costruito sulla cima di un’imponente ed altissima roccia. Un’eccellenza architettonica sospesa tra le nuvole. Per raggiungere la cima dovrai salire più di 2000 gradini: la fatica si farà sentire, ma la vista panoramica è mozzafiato e ripagherà ogni tuo sforzo. Una volta arrivato in alto prova ad immaginare la grandiosità dell’antica civiltà che ha creato questa meraviglia! I momenti migliori della giornata per visitare questo sito archeologico dichiarato Patrimonio dell’Unesco sono la mattina presto se vuoi evitare la folla di turisti ed il tramonto per ammirare il sole dipingere di rosso l’orizzonte. Il biglietto d’ingresso costa 30 dollari ed il sito è aperto tutti i giorni dalle ore 7 alle ore 17. Sconsiglio la salita a chi soffre di vertigini.

Proprio di fronte alla roccia di Sigiriya si trova quella di Pidurangala Rock. La salita è faticosa, non adatta a tutti, ma la vista panoramica sulla giungla e su Sigiriya è davvero magnifica.

Prova a dare un’occhiata a questo tour privato di Sigiriya, Polonnaruwa e Medirigiriya.

Trovi i migliori hotel a Sigiriya a questo link.

5. Kandy

Kandy è la città più bella dello Sri Lanka grazie al suo contorno naturale fatto di verdissime montagne ed alla spiritualità che permea l’aria. A Kandy si trova il Tempio della Reliquia del Sacro Dente, un luogo sacro che custodisce il dente del Buddha. Quando il Buddha morì, fu cremato ed i suoi quattro canini furono tolti dalle ceneri: questi denti sono le reliquie più venerate del buddismo e quello conservato a Kandy è il quarto canino.

Tutte le sere alle 18:30 inizia la cerimonia e viene aperta la stanza al piano superiore dove è conservata la sacra reliquia. All’ingresso del tempio, prima di entrare, i pellegrini possono acquistare dei fiori da donare in offerta a Buddha. Un luogo ed un momento davvero suggestivi: ho percepito una profonda connessione con l’energia che emanava la sacra reliquia e ho sentito risuonare dentro di me la compassione di Buddha.

Dai un’occhiata a questo tour privato dei templi di Kandy, durante il quale scoprirai l’importanza del buddismo in Sri Lanka.

Un’altra bellissima esperienza che ti consiglio di fare a Kandy è quella di recarti presso il Mallawaarachchi Cultural Show Organizers, dove potrai assistere ad uno spettacolo di danze tipiche tra cui la Narilatha Dance, la Mayura Dance, la Raksha Dance, la Ves Dance e la danza del fuoco Gini Sisila Dance.

cosa vedere in Sri Lanka

Io e Vincenzo abbiamo soggiornato presso il Mount Blue Hotel & Spa Kandy, una struttura dotata di tutti i comfort possibili e con una vista panoramica mozzafiato. Tra i servizi a disposizione ci sono un ristorante che offre prelibatezze sia locali sia internazionali, un centro massaggi e spa dove ritrovare il tuo equilibrio calmando corpo e mente, una piscina a sfioro con vista su montagne e fiume.

Trovi altri hotel a Kandy a questo link.

6. Nuwara Eliya

Nuwara Eliya è una città circondata da un paesaggio davvero pittoresco: essa infatti è situata tra colline ondulate e piantagioni di tè. Qui l’aria è pulita, l’atmosfera è rilassante ed il clima è il più fresco di tutto lo Sri Lanka, con una temperatura media annuale di 16°C. Nuwara Eliya, chiamata anche Little England, era inizialmente un rifugio per i colonialisti britannici, non a caso la maggior parte degli edifici conserva caratteristiche del periodo coloniale con giardini in stile inglese. La cosa più interessante da fare qui è quella di visitare una fabbrica di tè. Durante la visita assisterai e comprenderai tutte le fasi di lavorazione del tè e concluderai con una deliziosa degustazione. Devi sapere che lo Sri Lanka è il terzo produttore di tè al mondo: qui vengono prodotti varie tipologie di tè nero, ma anche di tè verde e raffinato tè bianco.

Trovi i migliori hotel a Nuwara Eliya a questo link.

7. Adam’s Peak 

L’Adam’s Peak, o Picco d’Adamo, è una montagna che raggiunge i 2.243 metri sopra il livello del mare, ritenuta sacra da tutte le religioni presenti in Sri Lanka. Esso infatti è luogo di pellegrinaggio per buddisti, induisti, cristiani e musulmani. Sulla sua vetta si trova un monastero, all’interno del quale si trova un’impronta di piede lunga 1,8 metri. Questa è venerata come impronta di Buddha da parte dei buddisti, come impronta di Shiva dagli induisti, come impronta di Adamo da cristiani e musulmani. La salita dura un paio d’ore ed avviene di notte: ammirare l’alba da lassù è un’esperienza davvero unica!

Se ami i trekking dai un’occhiata a quest’itinerario di trekking di 2 giorni sull’Adam’s Peak.

8. Ella

Ella è una piccola cittadina circondata da una natura rigogliosa fatta di giungla e cascate e popolata da una variegata fauna esotica. L’attrazione più gettonata è senza ombra di dubbio il Ponte a Nove Archi, il Nine Arch Bridge, chiamato anche il “ponte nel cielo”, uno dei migliori esempi di costruzione ferroviaria di epoca coloniale nella nazione. Dai un’occhiata a questo tour privato di Ella.

Trovi i migliori hotel a Ella a questo link.

9. I Parchi Nazionali

Sapevi che quasi il 15% dello Sri Lanka è area protetta e che qui abitano 91 specie di mammiferi, più di 100 specie di farfalle, 80 specie di serpenti e 435 specie di uccelli? Per fare un Safari quindi non dovrai necessariamente recarti in Africa: ti basterà venire in Sri Lanka! Tra i parchi nazionali più belli trovi:

  • Yala National Park, dove abitano davvero tantissimi animali tra cui il leopardo dello Sri Lanka.
safari in Sri Lanka

10. Galle

Galle è una città situata nella punta sud-occidentale dello Sri Lanka. Essa fu un importante scalo commerciale fin dai tempi più remoti ed oggi è il miglior esempio di città fortificata costruita dagli europei nel sud dell’Asia. Il 26 dicembre 2004 Galle venne devastata dallo tsunami causato da un terremoto con epicentro a migliaia di chilometri, al largo dell’Indonesia. Migliaia di persone morirono in quell’occasione e gran parte della città venne distrutta, tranne un tempio buddista che nonostante sia circondato dall’oceano, non ha subito danni. Le principali attrazioni da vedere qui sono il forte e il faro bianco: è interessante sapere che la città è inclusa nella lista dei Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

11. Le Spiagge

Le spiagge dello Sri Lanka sono tutte simili tra loro, con soffice sabbia dorata ed un mare pulito ma mosso, adatto a chi ama fare surf. La grande differenza la fa il periodo in cui decidi di andarci. Se il tuo viaggio in Sri Lanka sarà in inverno, ad esempio a gennaio, allora è meglio preferire le spiagge del sud, quelle comprese tra Hikkaduwa e Tangalle. Invece se il tuo viaggio sarà in estate, ad esempio a luglio, allora è meglio preferire le spiagge della costa est, come Arugam Bay e Uppuveli, dove si trova anche Pigeon Island.

Se vuoi rimanere il più vicino possibile all’aeroporto, sappi che la spiaggia più bella è quella di Hikkaduwa, dove troverai anche una vasta scelta di ristoranti e negozi. Io e Vincenzo abbiamo soggiornato presso il Tamara Motel, dove i proprietari dal gran cuore ci hanno fatti sentire come a casa.

cosa vedere in Sri Lanka

Se cerchi un mare da sogno ti consiglio di leggere i miei articoli sulle Maldive, scelte spesso come estensione mare dopo un viaggio in Sri Lanka.

Prova a dare un’occhiata a questo tour di 5 giorni in Sri Lanka!

Mi raccomando, prima di partire stipula sempre un’assicurazione di viaggio. Essa ti offre protezione finanziaria in caso di imprevisti durante il viaggio, garantendoti una maggiore tranquillità e sicurezza. Trovi tante altre informazioni su come organizzare un viaggio in Sri Lanka nel mio articolo a questo link. 😉

Se questo mio articolo su cosa vedere in Sri Lanka ti è stato utile continua a seguirmi per altre idee di viaggio!

Lascia un commento