Liguria: Bergeggi e Spotorno, la Riviera delle Palme

La Liguria, sospesa tra mare e montagne

La Liguria è una regione del nord Italia e ha come capoluogo Genova.

Essa è sospesa tra mare e montagne: è infatti compresa tra le Alpi Liguri e l’Appennino Ligure a nord, ed un braccio di Mar Mediterraneo a sud che in questo tratto prende il nome di Mar Ligure.

Terra ricca di bellezze naturali, la Liguria ospita un parco nazionale, nove parchi regionali e tre riserve naturali.

A queste istituzioni si deve aggiungere poi l’Alta Via dei Monti Liguri, ovvero un itinerario escursionistico lungo 440 km circa che percorre tutta la linea dorsale dell’Appennino Ligure.

La tutela del mare è invece affidata a due aree marine protette ed al famoso Santuario per i mammiferi marini.

La Riviera delle Palme

La Riviera delle Palme è quel tratto di costa della Liguria che coincide con i comuni della Provincia di Savona.

Essa si estende per 70 km di lunghezza ed è caratterizzata da una grande varietà morfologica.

Lungo la Riviera delle Palme si incontrano molte località, due di queste sono Bergeggi e Spotorno.

Bergeggi

Bergeggi è un borgo situato alle pendici del monte Sant’Elena, dove viottoli permettono di scendere verso il lungomare, e lì ad attenderci ci sono meravigliose onde turchesi sfumate di blu!

Nel 1985 è stata istituita la Riserva naturale regionale di Bergeggi che comprende l’isola di Bergeggi e la linea di costa che le sta di fronte.

La costa dell’isola è rocciosa, ricca di specie vegetali tipiche della macchia mediterranea e si erge sul mare fino a 53 metri di altezza.

Anche i fondali che circondano l’isola meritano una particolare attenzione: fanno infatti parte di un’area marina protetta istituita nel 2007!

L’area marina è stata divisa in tre zone di salvaguardia, nominate AB e C: in tutte le zone non sono consentite attività che possono creare turbamento delle specie vegetali e animali.

  • La zona A, riserva integrale, comprende il tratto di mare della costa sud dell’Isola di Bergeggi.
    Qui sono consentite le attività di soccorso, sorveglianza, ricerca scientifica autorizzata, immersioni subacquee guidate ed autorizzate.
  • La zona B, riserva generale, comprende il tratto di mare circostante l’Isola di Bergeggi ed il tratto di mare della costa della Punta Predani.
    In questa zona, oltre a quanto consentito nella zona A, sono concesse balneazione, navigazione a vela, a remi ed alle imbarcazioni (tranne moto d’acqua) a velocità non superiore a cinque nodi, ormeggio in zone autorizzate, pesca artigianale, pesca sportiva ed accesso alla Grotta di Bergeggi.
  • La zona C, riserva parziale, comprende il residuo tratto di mare.
    Qui sono consentite ulteriori attività come navigazione (tranne moto d’acqua) a velocità non superiore a dieci nodi ed ancoraggio in zone autorizzate.

Immersioni subacquee

La riserva riveste un grande interesse per la subacquea con alcuni interessanti punti di immersione di interesse naturalistico.
I principali punti di immersione in prossimità dell’isola sono tre:

  • Il Pifferaio, adatta ai principianti, che digrada dai 9 metri lentamente fino ai 18 metri di profondità.
    Il punto deve il suo nome a una struttura metallica che si trova sul pendio di Bergeggi: secondo una leggenda tale struttura raffigura un pastore che suona uno strumento a fiato per richiamare una pecora perduta.
    Immersione facile.
  • La Franata, si spinge dai 15 fino ai 30 metri di profondità.
    Questa zona è costituita da un gruppo di rocce che degrada con piccoli salti fino a raggiungere la profondità massima.
    Immersione intermedia.
  • Il Canalone, si tratta un canalone roccioso si immerge dai 7 fino ai 10 metri circa di profondità, colmo di murene, aragoste, castagnole ed esemplari piuttosto grandi di rana pescatrice.
    Immersione facile.

Spotorno

Spotorno è un comune disposto ad arco in un’insenatura tra punta del Maiolo e punta del Vescovado.

Il nucleo storico di Spotorno conserva l’antico impianto del tipico borgo marinaro ligure, con uno sviluppo lineare ai margini del percorso della costa, anche se tuttavia alcune sue parti sono state modificate per lo sfruttamento turistico come la passeggiata a mare lungo i 2 km del litorale sabbioso.

 I vicoli di Spotorno ospitano numerosi ristoranti e locande in cui gustare squisiti piatti della cucina tipica del posto, e diverse botteghe artigianali tra cui si distinguono quelle dove viene lavorata la ceramica di Albisola.

Nonostante non sia conosciuta come altre zone della Liguria, come ad esempio Portofino e le Cinque Terre, la Riviera delle Palme offre incantevoli spunti!

Un luogo dove si può godere della bellezza della natura, dei profumi della macchia mediterranea, dei richiami dei gabbiani portati dal vento, del suono della risacca delle onde sulle scogliere..

Scopri di più sull’Italia, il Bel Paese!

Lascia un commento