16 cose da fare a Ubud, nel cuore di Bali

Ubud è un villaggio situato sulle colline nel cuore di Bali, circondato da giungla e terrazze di riso costellate di templi indù.
Un luogo unico al mondo, di incomparabile bellezza, uno dei miei preferiti in assoluto! Ogni dettaglio di Ubud mi è entrato nel cuore: le tonalità brillanti di verde della sua natura rigogliosa, l’aria fresca del mattino, il profumo dei frangipani che si trovano praticamente ovunque, i canang sari (piccoli cestini creati a mano con foglie di palma e riempiti con offerte per le varie divinità).. potrei andare avanti all’infinito ad elencare ciò che ho tanto amato di Ubud, e ogni volta che ripenso a tutto questo, chiudendo gli occhi, mi sembra davvero di respirare di nuovo la magia del posto.

Cose da fare a Ubud

Prima tappa di un viaggio a Bali (vedi il nostro itinerario), Ubud ha molto da offrire: sono davvero tantissime le cose che si possono fare qui, te le svelo in quest’articolo. 😉

1. Visitare Ubud Palace

Ubud Palace, o Puri Saren Agung, è la residenza ufficiale della famiglia reale di Ubud e può essere visitata solo in parte. La zona più bella del palazzo è il suo giardino, in cui grandi vasche colme di ninfee rendono lo scenario davvero incantevole!

2. Visitare Saraswati Temple

Il tempio Saraswati è una maestosa costruzione in stile balinese, circondata da uno splendido laghetto colmo di fiori di loto.
Uno dei più suggestivi templi balinesi di Ubud, di notte viene illuminato da luci che lo rendono ancora più magico: da non perdere assolutamente!

3. Assistere ad uno spettacolo di Danza Barong

La Danza Barong è una danza sacra che rappresenta la lotta tra il Bene (Barong) e il Male (Rangda): essa si conclude con la vittoria di Barong, il male è sconfitto e l’ordine celeste ristabilito. Assistere ad uno spettacolo di danza tradizionale è un’ottima occasione per entrare a contatto con la cultura locale e per conoscerne la ricchezza artistica, oltre che per preservare questa forma d’espressione antica.

Danza Barong cose da fare a Ubud

4. Mangiare cibo tipico in un Warung

La conoscenza di una cultura passa anche dalla sua tradizione culinaria: durante il tuo viaggio a Bali dunque non perdere l’occasione di assaggiare piatti tipici indonesiani. Tra questi ci sono ad esempio il Nasi Campur, i Mie Goreng (noodles fritti, c’è anche la versione con il riso Nasi Goreng), il Babi Guling (maialino), il Beef Rendang, ed infine il mio dolce preferito ovvero il Dadar Ulung (crepes verdi ripiene di cocco). I posti migliori dove mangiare cibo autentico sono i warung, tipiche trattorie indonesiane in cui si mangia davvero bene e si spende poco, ce ne sono tantissimi disseminati per le stradine della città.

5. Visitare una fabbrica di Batik

I batik sono una stoffa in cotone decorata con una tecnica molto antica e sono tra i prodotti più commercializzati dell’Indonesia. Per produrre un batik fatto a mano servono anni di scuola: si tratta di una vera e propria espressione d’arte tradizionale. Per noi è stato davvero interessante visitare una fabbrica dove vengono prodotti da donne esperte che sanno bene come gestire un telaio manuale.

6. Visitare il sito archeologico Goa Gajah

Goa Gajah è un antico santuario dalle origini incerte, con caratteristiche del buddhismo e dell’induismo, conosciuto anche come “Caverna dell’elefante“. In questo luogo sacro vi sono delle vasche rettangolari ornate da statue-fontana che rappresentano le bibidari, cioè spiriti femminili dell’acqua appartenenti alla mitologia induista: questo tipo di vasche servivano ai devoti per purificarsi prima di procedere con le loro offerte e preghiere.

In fondo al complesso scendendo alcuni gradini ti addentrerai nella giungla, dove gli alberi hanno forme avvincenti!

Goa Gajah cose da fare a Ubud

7. Massaggio balinese

Ubud è il cuore culturale e spirituale dell’isola di Bali: concediti del tempo per sciogliere la tensione attraverso un massaggio balinese. Lasciati avvolgere dal relax e dalla pace assoluta: prenota il tuo massaggio balinese a Ubud!

8. Praticare Yoga

L’atmosfera pacifica e l’energia positiva che pervadono Ubud creano un ambiente ideale per la pratica dello Yoga. Ubud è infatti una meta per eccellenza degli amanti della spiritualità e della meditazione: in nessun’altro luogo troverai tanti centri dedicati a queste pratiche millenarie. Qui i centri di yoga e di meditazione offrono lezioni sia per principianti che per esperti, sia private che di gruppo, e tra i più rinomati ci sono il The Yoga Barn e l’Ubud Yoga House. Dedica un po’ di tempo al benessere della tua mente e del tuo corpo, circondato da una lussureggiante vegetazione tropicale che favorisce la connessione con la natura.

9. Rinfrescarti alle Tegenungan Waterfalls

Le Tegenungan Waterfalls sono splendide cascate immerse nella fitta giungla balinese e sono il luogo ideale dove rinfrescarsi. Per raggiungerle dovrai percorrere numerosi e ripidi scalini (attento a non scivolare). Una volta arrivato chiudi gli occhi e rilassati ascoltando il suono dell’acqua che scende con forza da un’altura rocciosa. Se vorrai potrai anche fare un bagno nella pozza sotto la cascata che forma un’incantevole piscina naturale. Inoltre all’ingresso principale vi è un punto panoramico sulla giungla e sulla cascata che offre uno spettacolo mozzafiato da cui potrai scattare meravigliose foto ricordo.

 Tegenungan waterfall

10. Passeggiata Campuhan Ridge Walk

Campuhan Ridge Walk è la passeggiata più famosa di Ubud, immersa nel verde e incorniciata da alberi e risaie. Il momento migliore della giornata da dedicare a questa passeggiata è l’alba, per evitare il caldo e la folla di turisti.

11. Esplorare la Sacred Monkey Forest Sanctuary

La Foresta delle Scimmie è tra i luoghi più visitati di Ubud: si trova al centro della città, con i suoi enormi alberi e le numerose scimmiette, incanta tutti i suoi visitatori. Attenzione però, le suddette scimmiette con graffi e morsi potrebbero trasmettere la rabbia, e con maestria potrebbero anche aprire borse e zainetti e sottrarti oggetti personali!

12. Passeggiare tra le risaie

Bali è famosa per le sue risaie e tra le più belle vicino a Ubud ci sono sicuramente le risaie a terrazza Tegalalang. Queste splendide terrazze di riso sono situate su una collina, sono circondate da una rigogliosa vegetazione tropicale ed offrono uno dei paesaggi più belli di tutta l’isola. Esse sono state “scolpite” sulla ripida pendenza del terreno, formando uno spettacolo di geometrie perfette e seguendo un sistema d’irrigazione tradizionale. Un’autentica meraviglia paesaggistica che ammalia chiunque le veda. Camminando tra i terrazzamenti potrai ammirare da vicino il lavoro degli agricoltori locali, che coltivano il riso attraverso metodi tramandati da generazione a generazione, e scatterai delle bellissime foto. Un’altra idea carina potrebbe essere quella di visitare le risaie in bicicletta!

 Tegalalang rice terrace

13. Visitare il Pura Tirta Empul

Il Pura Tirta Empul è un antico tempio utilizzato dai balinesi come oasi di purificazione e spiritualità. Questo tempio si trova in uno scenario idilliaco circondato da giardini tropicali e si snoda in tre cortili: nel primo vi è una vasca con carpe giapponesi, mentre nel secondo vasche con numerose fontane dove gli induisti balinesi si recano per il loro bagno rituale purificante; il terzo è il più sacro, ricco di altari, statue di varie divinità, padiglioni votivi e decorazioni intricatissime. Anche ai visitatori è concesso immergersi, ma ricordati di mantenere un certo decoro, si tratta di un luogo sacro per i balinesi e va rispettato!

Tirta Empul

14. Fare acquisti al mercato di Ubud

Il Mercato di Ubud è un tripudio di colori, suoni e profumi. Qui troverai prodotti di tutti i tipi: frutta, cestini di foglie di banano, sarong di vari colori.. avrai l’imbarazzo della scelta! E mi raccomando, non dimenticarti di contrattare. 😉

15. Assistere a rituali religiosi quotidiani e a cerimonie tradizionali

Bali è l’unica isola di tutta l’Indonesia a maggioranza induista: l’induismo balinese incorpora Induismo, Buddhismo, Animismo e il culto degli antenati. Scopri di più nel mio articolo Induismo balinese: rituali e festività a Bali.

cose da fare a Ubud

16. Sposarsi con il rito tradizionale balinese

Suggella il tuo amore con un indimenticabile rito religioso! Scopri di più cliccando qui: Matrimonio balinese.
Ps: il matrimonio in questione è simbolico e non ha valenza giuridica.

Escursioni da Ubud

Ubud, tra le tante cose, è anche un’ottima base di partenza per fare delle bellissime escursioni. Puoi prenotare da qui il servizio di noleggio auto con conducente, il quale ti condurrà alla scoperta di luoghi di straordinaria bellezza!

Quanti giorni a Ubud

Per visitare Ubud basterebbero anche solo 3 giorni, ma noi abbiamo amato talmente tanto questo posto che ci sono sembrati pochi. Avremmo voluto fermarci più tempo anche perché le cose da fare e da vedere qui sono davvero tante e meritano d’essere vissute con calma. Ti consiglio quindi di trascorrerne a Ubud almeno 5, poi logicamente sarai tu a scegliere in base ai tuoi interessi. Trovi i migliori hotel a questo link.

Assicurazione di viaggio

Prima di partire per il tuo viaggio stipula un’assicurazione di viaggio. Essa ti offre protezione finanziaria in caso di imprevisti durante il viaggio, garantendoti una maggiore tranquillità e sicurezza.

Prenota qui il tuo transfer a Bali!

Se questo mio articolo sulle cose da fare a Ubud ti è stato utile continua a seguirmi per altri consigli di viaggio!

Lascia un commento