Lago di Como, decantata bellezza

Il Lago di Como, detto anche Lario, si trova in Lombardia, nel nord Italia.

Decantato fin dall’800 dai maggiori poeti e musicisti del Romanticismo è situato ai piedi delle Prealpi ed offre un paesaggio spettacolare: la forma del bacino ricorda una Y capovolta, con tre rami che convergono in corrispondenza di Bellagio, famosa località con tipiche stradine lastricate, parchi e ville eleganti; a Bellagio si trovano anche la Torre delle Arti, sede di mostre e spettacoli, e la Basilica di San Giacomo di epoca romanica.

Como

In fondo al ramo sud-occidentale del lago è situata la città di Como.
Area turistica di lusso, che con il suo percorso pedonale lungo il lago è la mia città preferita di tutto il nord Italia!

Como è una città carica di storia: in passato è stata d’importanza strategica per tutta la regione, tanto da essere in grado di rivaleggiare con Milano ed è la città con il più ricco patrimonio storico-artistico del Lario.

Il centro della città è situato sul lungolago, intorno alla piazza del Duomo in stile gotico che è una delle maggiori cattedrali d’Italia.
Il nucleo storico presenta ancora l’aspetto dell’originario castrum romano, con mura medievali e possenti torri di vedetta.
Degne di nota sono le chiese di Sant’Abbondio e di San Fedele, cuore della città murata, ed i palazzi razionalisti come la Casa del Fascio.
Famoso è il Tempio Voltiano, museo dedicato al fisico Alessandro Volta.

A Como si trovano numerose ed eleganti ville, tra le quali Villa Olmo con il suo lido ed i suoi incantevoli giardini affacciati sul lago, sede di mostre d’arte di alto livello.

Lido Villa Olmo vista lago

Una classica attività a Como sono le gite in battello sul lago.

Gita in battello

La sera è piacevole frequentare i tipici bar sotto i portici del centro.
Per chi ama la birra invece consiglio il Birrificio di Como situato alle porte della città.

Como di sera

Como è bella durante tutte le stagioni.. anche in inverno!
A Como infatti ogni anno si riaccende la magia del Natale grazie a La Città dei Balocchi, con l’illuminazione speciale di tutti i monumenti, la Ruota panoramica, la pista del ghiaccio, la Giostra del ‘700 e con le casette di legno che vendono prodotti tipici, street food e decorazioni di Natale.

Io ci vado ogni anno ed ogni volta è diverso: le illuminazioni cambiano e ci sono sempre più casette di legno.
Qui si respira l’atmosfera da sogno del Natale.. un vero spettacolo per grandi e piccini!

Brunate

A Como vi è anche una funicolare che sale alla località montana di Brunate.

Brunate è un piccolo paese noto per la presenza di ville in stile eclettico e liberty e soprattutto per i suoi punti panoramici, da cui si ammira tutta la bellezza del lago, delle Alpi occidentali, la pianura padana e i grattacieli di Milano.

Il centro storico di Brunate è caratterizzato da viuzze a scalinata ed ospita antichi edifici, portali in pietra e diverse corti.

Famoso è anche il Faro Voltiano, torre ottagonale alta 29 metri eretta in occasione del centenario della morte di Alessandro Volta.
Da qui si ammira un paesaggio mozzafiato.

Nel novembre 2007, alla presenza delle autorità bulgare e italiane, è stato inaugurato un busto di bronzo del poeta bulgaro Penčo Slavejkov, morto a Brunate presso l’Hotel Bellavista il 10 giugno 1912; l’opera è dello scultore bulgaro Valentin Starčev.

Inoltre a Brunate vissero vari santi della Chiesa cattolica: per questo, passeggiando, si incontrano tante piccole chiese, tra cui l’eremo di San Donato eretto dai francescani nel XV secolo.

Altra caratteristica importante di Brunate è quella di essere un punto di partenza per numerose camminate che interessano il Triangolo Lariano, è quindi una meta molto amata dagli appassionati di trekking..

..e dopo una bella camminata cosa c’è di meglio di un gustoso pranzetto?
Per questo vi consiglio il ristorante Bellavista, dove poter assaporare fantastici piatti tipici e godere di una vista spettacolare sul lago di Como in tutto relax.

Insomma Brunate è un paesino tutto da scoprire!

Como vista da Brunate
Tramonto da Brunate
La vista da Brunate di sera

Lungo il lago..

Lungo il lago di Como sono molti i paesini che si incontrano, tra questi vi sono Cernobbio, una rinomata località turistica di livello internazionale, in cui ha sede il famoso centro congressuale-espositivo di Villa Erba; Moltrasio, dove soggiornarono il musicista Vincenzo Bellini ed il primo ministro inglese Winston Churchill; Lario, noto per la residenza dell’attore George Clooney; Brienno, uno dei borghi più antichi; Tremezzina, con la sua suggestiva insenatura; Dongo, dove si consumò l’ultimo atto della storia del Fascismo con la cattura di Benito Mussolini; Menaggio, elegante e fiorente cittadina.. e molte altre!

..ed in montagna

Intorno al Lago di Como ci sono molte montagne e colline da esplorare!
A questo proposito cito il piccolo comune di Blessagno, incastonato in una verde conca tra le montagne, in cui si trova uno degli agriturismi più buoni in cui io abbia mai mangiato: l’ Agriturismo Le Radici.

Lecco

Invece in fondo al ramo sud-orientale del lago è situata Lecco, nota per essere il luogo in cui lo scrittore Alessandro Manzoni ambientò “I promessi sposi”.

Lecco offre un panorama più aspro rispetto a quello di Como: caratterizzato da rocce a strapiombo è reso suggestivo dalla presenza di spiagge di ghiaia ed insenature che si alternano con piccole località.
Tra queste Dervio, noto per le sue attività sportive legate alla vela ed al windsurf; Varenna, uno dei borghi più suggestivi di tutto il Lario, sormontato dal Castello di Vezio; Bellano, con il suo celebre canyon dell’Orrido scavato nella roccia.. e tante ancora!

Quel ramo del lago di Como..”

A. Manzoni

In conclusione..

Il meraviglioso paesaggio del Lago di Como ha ammaliato nei secoli artisti e viaggiatori.. e anche oggi non smette di incantare chiunque decida di visitarlo!

“I palazzi si moltiplicano sulla verzura, sulle colline e si rispecchiano nelle acque”

Stendhal

Scopri di più sull’Italia, il “Bel Paese”!

Lascia un commento