Weekend a Oporto: tutto quello che devi sapere

Oporto, o semplicemente Porto, è una città situata nel nord del Portogallo che si è rivelata una magnifica scoperta e che mi ha incantata con il suo fascino senza tempo. Un fascino fatto di stradine acciottolate, tesori architettonici barocchi, azulejos bianchi dipinti di un blu intenso, maestosi ponti che si stagliano sul fiume Douro, una ricca storia e sapori autentici. In quest’articolo ti fornisco tanti consigli e tutte le informazioni utili da conoscere per aiutarti ad organizzare al meglio il tuo weekend a Oporto.

weekend a Oporto

Weekend a Oporto: Quando andare

Oporto è una città che può essere tranquillamente visitata durante tutto l’anno: la scelta del periodo migliore dipende dalle attività che desideri svolgere durante il tuo viaggio. La tarda primavera è un buon periodo per visitare la città, in quanto la natura inizia a rifiorire e le temperature non sono più rigide. L’estate è ottima come stagione poiché le giornate sono più lunghe e soleggiate e potrai goderti al massimo le spiagge vicine. L’autunno te lo consiglio se desideri visitare le Valle del Douro ed i suoi vigneti: inoltre i turisti saranno di meno e potrai viverla con più tranquillità. L’inverno è freddo, soprattutto nei giorni più ventosi e piovosi, ma potrai scaldarti in una delle tante taverne gustando deliziosi piatti tipici, come ad esempio la Sopa Caldo Verde.

Come raggiungere il centro città dall’aeroporto di Oporto

Per raggiungere il centro città dall’aeroporto di Oporto hai a disposizione diverse soluzioni, te le riassumo qui di seguito in modo che tu possa scegliere quella che più si adatta alle tue esigenze.

  • Treno: l’opzione che abbiamo scelto noi, in quanto è comoda ed economica. Dall’aeroporto abbiamo preso la linea viola fino alla fermata Trindade, dove abbiamo fatto il cambio con la linea gialla fino alla stazione di Sao Bento. Se anche tu vuoi usufruire di quest’opzione calcola poco meno di un’ora di tragitto.
  • Autobus: altra soluzione economica.
  • Taxi: una soluzione più costosa che ti consiglio solo se hai tanti bagagli.
  • Transfer privato: se desideri una soluzione personalizzata e confortevole. Ti consiglio di prenotare in anticipo il tuo transfer a questo link.
  • Noleggio auto: ti consiglio di noleggiare un’auto solo se hai in mente di fare un viaggio on the road in Portogallo o comunque nei dintorni di Oporto, poiché in città ci si sposta a piedi o con i mezzi pubblici. Puoi prenotare la tua auto a noleggio a questo link.
weekend a Oporto

Come spostarsi a Oporto

Il modo migliore per spostarsi a Oporto è a piedi: è davvero piacevole perdersi con il naso all’insù tra le viuzze strette ammirando gli edifici ricoperti da azulejos colorati, i panni stesi e i dettagli che rendono unica questa città. A tal proposito voglio consigliarti di partecipare al Free Tour di Oporto, una visita guidata gratuita durante cui una guida locale ti porterà alla scoperta dei luoghi più emblematici ma anche di gemme nascoste.

Devi sapere però che le strade qui sono tutte in salita e potrebbe essere faticoso per molti: in questo caso puoi affidarti ai mezzi pubblici come metro, tram, autobus o autobus turistico.

Per raggiungere il quartiere di Batalha dalla Ribeira puoi pensare di prendere la Funicular dos Guindais che offre un’esperienza diversa dal solito. Mentre invece per raggiungere la parte bassa di Vila Nova de Gaia dall’alto del Ponte Dom Luis I puoi prendere la funivia che ti regalerà bellissime viste panoramiche.

weekend a Oporto

Dove dormire a Oporto

Le zone migliori dove soggiornare durante un weekend a Oporto sono:

  • Ribeira, pittoresco quartiere con le case colorate che si specchiano nelle acque del fiume Duero, nonché cuore medievale della città dichiarato Patrimonio dell’Unesco. Qui potrai osservare le barche e udire il canto dei gabbiani a tutte le ore, oltre ad ammirare il Ponte Dom Luis I che collega Oporto a Vila Nova de Gaia. Si tratta di una zona molto turistica dove troverai una vasta scelta di strutture ricettive e ristoranti.
  • Baixa, la zona in cui si concentra la maggior parte delle attrazioni da visitare come ad esempio la Libreria Lello, ma anche la zona ideale per chi cerca la vita notturna e i migliori ristoranti dove mangiare piatti tipici spendendo poco.
  • Vila Nova de Gaia è una città a parte: non è dunque un quartiere di Oporto come molti pensano. Si tratta infatti della seconda città più popolosa dell’intero Portogallo! Essa è famosa per le sue cantine di vino Porto dove potrai deliziare il tuo palato attraverso interessanti degustazioni.

Io e Vincenzo durante il nostro weekend a Oporto abbiamo dormito presso l’hotel ICON Duplo Ribeira in cui ci siamo trovati davvero molto bene. Lo staff si è rivelato accogliente e professionale, la nostra stanza era spaziosa e pulita. Una struttura dal design moderno e raffinato situata in una posizione eccellente nel cuore della Ribeira. Ottima anche la colazione a base di prodotti di qualità. Consigliato!

Trovi altri hotel a Oporto a questo link. Qualunque sarà la tua scelta ti consiglio di prenotare con largo anticipo per garantirti una stanza nella struttura che preferisci e prezzi più vantaggiosi.

dove dormire a Porto

Cosa mangiare e bere a Porto

Come dico nel mio articolo su cosa mangiare in Portogallo, che ti invito a leggere per approfondire l’argomento, la cucina portoghese è tra le mie preferite in assoluto. Essa è gustosa e varia, influenzata dai numerosi viaggi intorno al mondo dei navigatori, che hanno portato a casa sapori esotici. I piatti tipici da assaggiare durante un viaggio in Portogallo sono davvero infiniti: qui di seguito te ne suggerisco alcuni tipici del nord del Paese.

  • Francesinha, piatto iconico di Oporto. Si tratta di un sandwich a strati con carne di maiale, prosciutto e formaggio, ricoperto da una salsa leggermente piccante. Un piatto abbondante e sostanzioso, talvolta sormontato da un uovo.
  • Trippa di manzo cotta con fagioli bianchi, pancetta e carne di maiale. Un piatto molto saporito!
  • Sopa Caldo Verde, una zuppa a base di cavolo, patate e chorizo.

Non possono mancare poi il baccalà, il polpo ed i frutti di mare. E se come me ami i dolci non perdere l’occasione di gustare un Pastel de nata caldo. Tra le bevande invece puoi assaggiare il Porto Tonic come aperitivo e la Ginjinha come digestivo.

Oporto è famosissima per i suoi vini: nel prossimo paragrafo ti consiglio le migliori cantine dove fare una degustazione indimenticabile.

Dove fare una degustazione di vini di Porto

Vila Nova de Gaia, la città situata proprio di fronte a Oporto oltre il Ponte Dom Luis I, è famosa per le sue numerosissime cantine di vino di Porto. Io ti consiglio di prenotare in anticipo la tua degustazione nelle seguenti cantine:

Esperienze gastronomiche a Oporto

Altre interessanti esperienze gastronomiche a cui potresti prendere parte durante il tuo weekend a Oporto sono:

  • Tour gastronomico, durante il quale scoprirai i sapori più tipici di questo meraviglioso Paese passeggiando per il centro storico della città.

Dove mangiare a Oporto

A Oporto c’è una vastissima scelta di posti in cui mangiare, dai ristoranti tradizionali alle taverne, fino ai moderni bistrot. Un luogo che mi è rimasto particolarmente nel cuore è la Taberna dos Mercadores. Si tratta di un locale accogliente davvero piccolo, che può ospitare fino a 16 persone: per questo motivo è necessaria la prenotazione. Io mi sono letteralmente innamorata del sapore esotico del polpo con riso cotto al forno che puoi vedere nella foto qui sotto!

dove mangiare a Porto
Polvo com arroz no forno

Cosa vedere a Oporto

Dalla Libreria Lello alla Cattedrale, dalla Capela das Almas alla Igreja do Carmo fino alla Ribeira, le cose da vedere a Oporto sono davvero tante. Per questo motivo ho dedicato un intero articolo a parte per approfondire questo argomento in ogni sua singola tappa: puoi leggerlo a questo link!

Escursioni da Oporto

Se hai più giorni a disposizione o vuoi rendere più avventuroso il tuo weekend a Oporto puoi pensare di partecipare a delle bellissime escursioni in giornata, grazie alle quali avrai l’opportunità di conoscere ed esplorare i dintorni degni di nota. Qui di seguito ti svelo le escursioni più belle.

  • Aveiro e Costa Nova, due coloratissime località situate lungo la costa portoghese. Lasciati incantare dall’esplosione di colori delle pittoresche case a righe e dalle infinite spiagge di sabbia bianca che fanno da cornice all’oceano spumeggiante!
  • Valle del Douro, dove la bellezza è intrecciata tra rigogliosi vigneti a terrazze, colline spettacolari e le sinuose acque del fiume. Qui ti aspetta un paesaggio che racconta la storia della produzione del vino di Porto dove potrai assaporare vini pregiati.
  • Fatima e Coimbra per un viaggio spirituale tra antiche strade e luoghi di pellegrinaggio dove ho avvertito un senso di pace interiore.
  • Guimarães e Braga, due gioielli del nord del Portogallo, per un viaggio tra storia e spiritualità.
  • Amarante, una pittoresca località con romantici ponti, strade acciottolate e casette colorate che creano un’atmosfera fiabesca.
  • Santiago di Compostela, un luogo di pellegrinaggio e spiritualità nel cuore della Galizia che affascina i visitatori di tutto il mondo.
Costa Nova
Costa Nova
Praia da Costa Nova
Praia da Costa Nova
Santuario di Fatima
Fatima

Scalo a Oporto?

Ti fermi a Oporto solo per uno scalo e vuoi comunque visitare la città, ma non sai dove lasciare i tuoi bagagli? Stai sereno e dai un’occhiata a questo link per trovare il deposito bagagli più vicino a te!

Cosa comprare in Portogallo

In Portogallo potrai trovare una grande varietà di prodotti da comprare in ricordo del tuo viaggio. Qui di seguito ti propongo alcune idee:

  • oggetti in ceramica, ad esempio azulejos;
  • prodotti in sughero, ad esempio borse e portachiavi;
  • prodotti gastronomici, ad esempio formaggi, sardine, pasteis de nata e vini.

Assicurazione di viaggio

Prima di partire per il tuo viaggio, che sia in Europa o fuori Europa, non dimenticarti di stipulare un’assicurazione sanitaria. Essa ti offre protezione finanziaria in caso di imprevisti durante il viaggio, garantendoti una maggiore tranquillità e sicurezza.

Se questo mio articolo su come organizzare un weekend a Oporto ti è stato utile continua a seguirmi per viaggi sempre nuovi! Mi trovi anche su Instagram e tutti gli altri social. A questo link invece trovi tutti i miei articoli dedicati al Portogallo, una nazione che mi ha conquistata ed in cui tornerò sempre.

Lascia un commento