Cosa vedere a Bali: tutto quello che devi sapere

Bali, tropicale isola indonesiana, è il luogo che più di tutti nel mondo ha saputo conquistarmi. Mi hanno conquistata le sue tipiche terrazze di riso, la sua giungla, i suoi angoli sacri fatti di antichi templi induisti e colorate offerte agli dei. Per non parlare poi del profumo dei frangipani che permea l’aria, delle sue spiagge, dei tramonti indimenticabili. Ma soprattutto la gentilezza disarmante del suo popolo che ha una cultura così lontana dalla nostra qui in occidente. Per me Bali è stata amore a prima vista! Quest’isola ha moltissimo da offrire, ce ne è davvero per tutti i gusti e se si hanno pochi giorni a disposizione potrebbe essere difficile fare una selezione delle cose da vedere. Per questo motivo ho deciso di scrivere quest’articolo in cui ti svelo cosa vedere a Bali, guidandoti alle attrazioni più emblematiche di quest’isola letteralmente unica al mondo.

1. Terrazze di riso

La primissima cosa che mi viene in mente quando qualcuno mi chiede cosa vedere a Bali sono le sue incantevoli terrazze di riso. Esse si trovano sulle colline punteggiate di palme ed altri alberi tropicali che fanno da cornice a questo scenario da sogno. Le terrazze di riso di Bali sono state “scolpite” sulla ripida pendenza del terreno, formando uno spettacolo di geometrie perfette e seguendo un sistema d’irrigazione tradizionale. Uno spettacolo per gli occhi che simboleggia la connessione tra uomo e terra. Camminando tra i terrazzamenti, o esplorandoli in bicicletta potrai ammirare da vicino il lavoro degli agricoltori locali, che coltivano il riso attraverso metodi tramandati da generazione a generazione. Ti sembrerà di passeggiare in un dipinto vivente dove la natura danza con l’arte umana e scatterai delle bellissime fotografie. I due più belli sono:

  • Jatiluwih rice terrace, Patrimonio dell’UNESCO, dove si respira un’aria fresca e pulita, il paesaggio è bello da mozzare il fiato ed è il luogo perfetto per godere dell’atmosfera tipica da villaggio rurale;
Jatiluwih
cosa vedere a Bali Jatiluwih

  • Tegalalang rice terrace, che offrono uno dei paesaggi più belli di tutta l’isola e riportano alla mente il film “Mangia prega ama“;
terrazze di riso a Bali

2. Templi

Come dico nel mio articolo sull’Induismo balinese, Bali è chiamata anche “isola dei mille templi” ed infatti se ne contano circa 10.000! Ogni famiglia possiede un tempio privato, ogni villaggio possiede un tempio collettivo e poi vi sono i templi più importanti dell’isola. I templi balinesi rappresentano il fulcro dell’attività religiosa, ognuno di essi ha uno scopo specifico ed alcuni sono collocati in punti panoramici. Meritano una visita:

  • Pura Ulun Danu Beratan, o Pura Bratan, situato tra le montagne sulle rive del Lago di Bratan. Esso è dedicato alla Dea induista Danu e celebra l’importanza di questo lago che con le sue acque irriga gran parte della zona centrale di Bali.
Pura Ulun Danu Beratan
Pura Danu Ulun Beratan

  •  Pura Taman Ayun, circondato da giardini ben curati. Qui sono presenti numerosi meru, ovvero torri in legno con base in muratura e tetti di paglia a più livelli, dedicati agli dei o a persone divinizzate.
cosa vedere a Bali

  • Tanah Lot, uno tra i più sacri ed importanti templi marini di Bali, dedicato agli spiriti guardiani del mare, sorge su un isolotto roccioso al largo della costa sud-occidentale dell’isola. Con l’alta marea sembra quasi galleggiare sull’acqua..
Tanah Lot


..ed al tramonto viene avvolto in un’atmosfera calda..

tanah lot al tramonto


..e magica!

tanah lot al tramonto
tramonto tanah lot

  • Goa Gajah, o Caverna dell’Elefante, antico santuario con caratteristiche del buddhismo e dell’induismo.
Goa Gajah Bali


Qui ci sono delle vasche rettangolari ornate da statue-fontana che rappresentano le bibidari, spiriti femminili dell’acqua appartenenti alla mitologia induista. Esse servivano ai devoti per purificarsi prima di procedere con offerte e preghiere.

bibidari


In fondo al complesso si scendono alcuni gradini e ci si addentra nella giungla, dove gli alberi hanno forme avvincenti!

cosa vedere a Bali

  • Tirta Empul, il tempio balinese dell’acqua e dalle acque sacre. Esso si snoda in tre cortili: nel primo vi è una vasca di carpe giapponesi; nel secondo vi sono delle vasche con numerose fontane, dove gli induisti balinesi si recano per il loro bagno rituale purificante; infine il terzo cortile è il più sacro, ricco di altari, statue di varie divinità, padiglioni votivi e decorazioni intricatissime.
Tirta Empul

3. Cascate

Le cascate di Bali sono veri e propri gioielli nascosti che offrono un rifugio di freschezza e meraviglia nel cuore della giungla. Tra le cascate più visitate ci sono le Tegenungan waterfall, dove vi è anche un punto panoramico mozzafiato sulla giungla e sulla cascata.

cosa vedere a bali cascate
cosa vedere a Bali cascate

4. Danze tradizionali

Le danze tradizioni balinesi sono molto antiche e hanno radici molto profonde. Assistervi è un’esperienza molto coinvolgente: musiche, costumi, movimenti ed ogni dettaglio racconta una storia e trasmette emozioni. Inoltre è un modo di scoprire l’anima di quest’isola unica al mondo e di preservare questa forma d’arte e d’espressione. Tra le danze tradizionali ti consiglio di non perdere la danza sacra Barong. Essa rappresenta la lotta tra il Bene (Barong) ed il Male (Rangda) e si conclude con la vittoria di Barong: Rangda fugge, il male è sconfitto e l’ordine celeste viene ripristinato.

danza barong

Prenota qui il tuo tour di Ubud, Goa Gajah e centro di Bali!

5. Cosa vedere a Bali: spiagge e isole

Bali vanta numerose spiagge, tutte diverse tra loro, alcune di sabbia chiara, altre di sabbia nera. A tal proposito ti consiglio di leggere il mio articolo a questo link, nel quale ti offro un assaggio delle 11 spiagge più belle dell’isola!

nusa penida

Altre cose da fare a Bali

Cosa mettere in valigia

Se come me ami scattare delle foto ricordo durante i tuoi viaggi allora porta con te tutta l’attrezzatura fotografica che possiedi. Grazie agli scorci esotici che Bali offre scatterai delle bellissime foto da cartolina! E non dimenticare di portare degli adattatori universali per la corrente.

Qualunque sia il tuo gruppo sanguigno, porta sempre con te il repellente per le zanzare e spruzzalo anche su vestiti e zanzariere: alcune zanzare trasmettono malattie davvero pericolose.

Assicurazione di viaggio

Prima di partire stipula sempre un’assicurazione di viaggio. Essa ti offre protezione finanziaria in caso di imprevisti durante il viaggio, garantendoti una maggiore tranquillità e sicurezza. Trovi tutte le informazioni utili sull’argomento nel mio articolo a questo link.

Qui trovi l’itinerario della nostra prima volta a Bali. E se quest’articolo su cosa vedere a Bali ti è stato utile continua a seguirmi per viaggi sempre nuovi. Mi trovi anche su Instagram, Facebook e tutti gli altri social!


Lascia un commento