Le 3 migliori escursioni da fare a Phuket

L’isola di Phuket è un paradiso tropicale ricco di attrattive, con belle spiagge ed una vibrante vita notturna. Essa è in realtà anche un ottimo punto di partenza per emozionanti escursioni. In quest’articolo ti racconto quali sono per me le 3 migliori escursioni da fare a Phuket per scoprirne gli splendidi dintorni e rendere il tuo viaggio ancora più avventuroso! Pronto a creare ricordi indelebili?

1. Phi Phi Islands

La prima tra le 3 migliori escursioni da fare a Phuket di cui ti voglio parlare è quella alle mie tanto amate Phi Phi Islands. Mi sono innamorata di queste isole solo a guardare foto e video su internet e quando finalmente mi sono ritrovata davanti alla loro bellezza mi è sembrato di essere dentro ad un sogno.

Si tratta di un piccolo arcipelago raggiungibile in un’ora di motoscafo da Phuket. Un vero e proprio paradiso terrestre con scogliere a picco su un mare luminescente, una vegetazione tropicale, spiagge di soffice sabbia bianca ed una colorata barriera corallina. Non scorderò mai il senso di meraviglia che mi ha avvolta quando siamo arrivati a Phi Lee Lagoon, una laguna davvero magica con un mare luminosissimo. Emozionante anche l’arrivo a Maya Bay: mi è sembrato di rivivere il film “The Beach” con Leonardo Di Caprio! Di quest’arcipelago fa parte anche Bamboo Island, un’altra piccolissima isola dai colori tropicali che merita certamente una visita.

Ho dedicato alle Phi Phi Islands un intero articolo in cui ti fornisco tantissimi consigli ed informazioni utili e ti racconto la nostra esperienza: lo trovi a questo link.

Una cosa importantissima che devi assolutamente sapere è che le Phi Phi Islands sono diventate negli anni una destinazione sempre più ambita da turisti e viaggiatori provenienti da tutto il mondo, nonché una delle destinazioni più popolari di tutta la Thailandia. Detto questo mi raccomando se anche tu desideri visitare questo piccolo paradiso naturale assicurati di prenotare con largo anticipo per trovare maggiore disponibilità, sia che si tratti di un’escursione in giornata sia per quanto riguarda un soggiorno di più notti. E non preoccuparti, se come noi viaggi in bassa stagione non le troverai troppo affollate come si potrebbe pensare.

Phi Phi Islands Le 3 migliori escursioni da fare a Phuket

2. Parco Nazionale delle Isole Similan

Un’altra bellissima escursione a cui ti consiglio di prendere parte durante il tuo viaggio è quella al Parco Nazionale delle Isole Similan. Esso si trova a circa 100 km a nord-ovest da Phuket ed è un paradiso per gli amanti del mare azzurro e cristallino, delle spiagge bianche e della vita sottomarina. Si tratta di 9 isole disabitate, appartenenti alla provincia di Phang Nga. Qui facendo snorkeling potrai avvistare tanti pesci tropicali e coralli davvero spettacolari, in un ambiente marino protetto. Potrai inoltre salire fino al belvedere di Sail Rock per ammirare un paesaggio da cartolina e scattare delle bellissime foto in ricordo di quest’avventura indimenticabile. Goditi quindi la bellezza di Honeymoon Bay e della spiaggia Princess Bay, che a detta di molti è una delle più belle in assoluto dell’intero arcipelago.

Quest’escursione dura 10 ore e puoi prenotarla direttamente a questo link. Lasciati incantare dalla bellezza incontaminata del Parco Nazionale delle Isole Similan!

3. Baia di Phang Nga

L’ultima, ma non per bellezza, tra le 3 migliori escursioni da fare a Phuket che ti consiglio è quella alla Baia di Phang Nga. Essa si trova nel Parco Nazionale Ao Phang Nga, un angolo di mondo che ti sorprenderà con la sua natura autentica fatta di spettacolari formazioni calcaree, grotte nascoste e foreste di mangrovie. La Baia di Phang Nga ospita tantissime isole, alcune dalla forma curiosa come ad esempio Ko Tapu che in lingua thailandese significa “isola del chiodo”. Tra queste isole c’è anche la famosa Khao Phing Kan, conosciuta con il nome di James Bond Island, in quanto è stata scelta come location del film “Agente 007-L’uomo dalla pistola d’oro” girato nel 1974. 

Durante la tua escursione potrai anche navigare in canoa e scoprire come vivono gli zingari di mare nel loro villaggio di palafitte sulla piccola isola di Ko Panyee. Qui l’aria è pervasa dall’odore del cibo speziato e tra una casa e l’altra noterai degli spazi vuoti da cui si intravede il mare. Ci sono anche dei negozietti che vendono souvenir fatti a mano e bancarelle che vendono autentico cibo thailandese (molto piccante). La popolazione che vive sull’isola è di fede musulmana e vi è infatti una moschea con la cupola d’oro. C’è poi anche un campo da calcio galleggiante, vicino a cui si trova una piccola scuola con i bambini in uniforme che ti guarderanno incuriositi. 

A me e Vincenzo la Baia di Phang Nga è piaciuta molto: personalmente penso che sia un tesoro naturalistico dalla bellezza surreale da custodire. Trovi il racconto della nostra esperienza a questo link.

Ko Panyee

Cosa portare

Vediamo ora cosa portare durante queste escursioni! Iniziando dall’abbigliamento, ti consiglio di indossare abiti comodi e leggeri e di evitare i tessuti sintetici, in quanto le temperature sono elevate e l’aria è umida. Rispetta sempre le usanze del luogo che visiti, ad esempio ricorda di coprire le spalle e le ginocchia se visiti un tempio o un altro luogo sacro.

Porta con te una protezione solare alta, indispensabile anche se il sole si nasconde dietro qualche nuvola, perché essendo una zona tropicale picchia forte e ci si può scottare anche se il cielo è coperto. Ricorda anche di indossare il cappello per proteggere la testa e gli occhiali da sole per proteggere la vista.

Se poi come me ami scattare delle foto ricordo durante i tuoi viaggi, porta con te tutta l’attrezzatura fotografica che possiedi. Grazie agli scorci esotici scatterai delle bellissime foto da cartolina!

Qualunque sia il tuo gruppo sanguigno, porta sempre con te il repellente per le zanzare e spruzzalo anche sui vestiti: alcune zanzare trasmettono malattie davvero pericolose. Io in realtà utilizzo anche l’olio di cocco che funziona molto bene.

Per sicurezza ti consiglio di portare con te anche il Travelgum che ti aiuterà a prevenire nausea e vomito durante gli spostamenti in barca.

Assicurazione di viaggio

Prima di partire per le tue vacanze a Phuket è fondamentale stipulare un’assicurazione di viaggio. Essa ti offre protezione finanziaria in caso di imprevisti durante il viaggio, garantendoti una maggiore tranquillità e sicurezza. Te ne parlo nel mio articolo a questo link.

Altri consigli utili

Ecco altri consigli utili da tenere a mente per il tuo viaggio:

  1. prendi i fermenti lattici ed inizia a prenderli già qualche giorno prima della partenza e continua per tutta la durata del viaggio;
  2. bevi molta acqua per evitare la disidratazione, bevi solo bibite sigillate ed evita il ghiaccio nelle bibite;
  3. non toccare mai né i pesci né i coralli, perché sono esseri viventi delicati ed alcuni di loro sono anche velenosi;
  4. dopo aver fatto l’ultima immersione attendi 24 ore prima di prendere il tuo volo, così da evitare la formazione di bolle di azoto nel tuo organismo.

Trovi tante altre informazioni utilissime su Phuket a questo link, che ti aiuteranno ad organizzare al meglio il tuo viaggio.

Grazie per aver letto fino a qui. Se questo mio articolo sulle 3 migliori escursioni da fare a Phuket ti è stato utile continua a seguirmi per idee di viaggio sempre nuove!

Questo articolo ha 4 commenti.

  1. Grazia

    Grazie delle info davvero utili ne farò tesoro!

  2. Vincenzo dalessandrov.dalessandro

    LA bellezza di questi luoghi non si può descriverla,bisogn goderli e di conseguenza poter affermare che il paradiso esiste e si ha avuto la soddisfazione di averne goduto le essenze.vincenzo dalessandro

Lascia un commento